Genialità e affeto nel guarimento della follia. Vitor Pordeus usa il teatro come medicina

Genialidade de Vitor Pordeus ao colocar em cena a loucura. Teatro é cura
4 de Febbraio de 2021
Paulo Freire - CEFORTEPE / Luiz Carlos Cappellano/Reprodução - guiadoestudante.abril.com.br
Sem folia de carnaval é hora de esperançar
11 de Febbraio de 2021
Show all

Imagem via Facebook de Vitor Pordeus. Creative commons ao autor

Essere o non essere, questo è il problema. che cos'è piu' nobile,soffrire nell'animo per i sassi e i dardi che il destino porterà che maneggiare le armi...

Ispirato da Amleto, Shakespeare, il medico psichiatra e attore, Vitor Pordeus, fa della scena teatrale una terapia per curare le malattie legate alla psiche. Ha datto testimonianza al ventiduesimo incontro degli Stati Generali della Cultura ( Estados Gerais da Cultura in Brasile) in una presentazione meravigliosa, unica, da un sguardo affetto e rispetto all’altro, soprattutto di chi soffre la malattia dell’anima.

Questo giovane medico di 40 anni, visionario come professionista, soprattutto artista, che crede nell’arte come mezzo di trasformazione, vibra e coinvolge il pubblico che lo assiste nel raccontare il suo lavoro. Punta molto su “azione culturale per la libertà”, uno dei titoli di Paulo Freire( famoso educadore brasiliano). Un’azione culturale che, secondo lui, è essenziale per la salute mentale

Pordeus svolge da 12 anni nell’attività teatrale come cura psichiatrica. Da quando ha lavorato all’Ospizio Engenho de Dentro (per sette anni), dove ha lavorato per 50 anni la dottoressa Nise da Silveira. Il teatro DyoNises svolge un’attività espressiva e ha documentato e pubblicato effetti terapeutici contro le psicosi croniche. Questa è una continuazione del lavoro di Nise da Silveira, dottoressa della psichiatria che ha rivoluzionato il trattamento della malattia mentale in Brasile.

“Siamo riusciti a produrre il modello scientifico di Nise”, sottolinea Vitor. “Questo è il motivo per cui penso che sia molto importante parlare apertamente della questione perché siamo in una pandemia di salute mentale”, avverte. “Una pandemia infettiva che indiettro c`è sotto c’è una componente neuropsichiatrica molto più pericolosa, molto più mortale, che sta uccidendo molte più persone affette da depressione, suicidio. Covid è ancora più pericoloso uccidire le persone con gravi malattie mentali ”.

Vitor Pordeus è un ammiratore e seguace del lavoro di Nise da Silveira, una dottoressa pioniere nel mondo per la sua esperienza al fare la conessione tra salute mentale e l’arte. I suoi risultati sono documentati nel Museo delle Immagini dell’Inconscio, con oltre 450mila opere.

I medici artisti hanno un’altra impronta sulla salute mentale “, afferma Pordeus.

Ha lavorato molto con Amir Haddad e si è laureato con lui e ha incorporato il modo di produrre teatro, anche molte persone del gruppo DyoNises (un scherzzo in riferimento tra Dionisio e Nise da Silveira). “Amir fa del linguaggio del teatro pubblico, improvvisato, dialogico, carnevalesco, danza del corteo, il teatro epico, Shakespeare, Brechet”.

L’ adesione al DyoNises Theatre stava accadendo rapidamente, da persone che erano state all’Ospice per anni, per morire dentro. Il lavoro, fino alle sue dimissioni per persecuzione politica nel 2016, era in crescita.

Tuttavia, questo medico visionario non si è fermato nella sua ricerca della cura delle malattie mentale con l’appoggio dell’arte, faccendo teatro. Il licenziamento non lo ha fatto mollare e, sì, lo ha dato più stimolo a mostrare questa esperienza all’estero. Vitor Pordeus è andato in Canada, Israele e ha continuato a studiare. Solo un giovane nell’età cronologica, ma nella conoscenza ha la saggezza di molte vite. Vale la pena guardare la sua testimonianza e il contributo che ha offerto al popolo brasiliano nel campo della salute mentale.

“Follia, sì! Ma ha i suoi metodi … Salva Nise da Silveira ”.

 

È un peccato che gli uomini di scienza non ascoltano mai i poeti.”

Come si distingue la differenza tra follia ed espansione della creatività – gli fu posta la domanda.

“Quando si tratta di autosabotaggio e autodistruzione. È qui che entra il nostro lavoro ”.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Comentários Facebook

comentarios

Mari Weigert
Mari Weigert
Mari Weigert é jornalista com especialização em História da Arte pela Escola de Música e Belas Artes do Paraná. Atuou na área de cultura, como jornalista oficial do Governo do Paraná. Durante um ano participou das aulas de Crítica de arte de Maria Letizia Proietti e Orieta Rossi, na Sapienza Università, em Roma como aluna ouvinte. Acredita que as palavras bem escritas educam e seduzem pelos seus significados que se revelam na poética da vida. *IN ITALIANO (Mari Weigert è giornalista e perfezionata in Storia dell' Arte per la Embap, del Brasile. Durante un anno è stato alunna di Critica d'Arte, alla Sapienza Università di Roma. Crede nelle parole ben scritte che seducono per le sue significate in cui rivelano la poetica della vita.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.