La differenza tra João Dória e Gucci

A diferença entre João Dória e Gucci
17 de Febbraio de 2017
Como é visitar famosos museus em diferentes partes do mundo
20 de Febbraio de 2017
Show all
Gucci-Streetart3

foto via Exibart

La nota griffe di moda, Gucci, di origine italiana, presente in tutto il mondo, ha cominciato a concentrarsi su arte urbana, street art, al contrario del sindaco di San Paolo, Brasile, João Dória, che trova nociva all’ambiente di una città questa manifestazione artistica.

o-novo-prefeito-vai-retirar-todos-os-grafites-na-area-conhecida-como-arcos-do-janio-na-area-central-de-sao-paulo-1484405160008_615x300

l’arco di Janio che saranno cancellati per decisione del sindaco. foto via uol

Recentemente eletto, il sindaco della capitale della regione di San Paolo, la maggiore metropoli del Brasile, sta cancellando tutti dipinti, graffiti, realizzati da artisti nel centro della città, come stratagemma di marketing che arriva vicino al ridicolo.

Dória ha optato per il tono grigio all’invece delle parete colorate piena di vita creata per artisti, mentre la famosa casa di moda ha pagato all’artista californiano, Jayde Fish, per produrre un graffiti  in una parete nel Soho, a New York.

Questa è la differenza

La domanda è: Perché l’ Operazione Città Bella, progetto dal sindaco, non ricupera il fiume Tiete che passa per tutto il centro di San Paolo e emana un terribile odore di inquinamento, o meglio di merda, fogna? Soprattutto a San Paolo che ha mancanza di acqua potabile.

E’più facile far passare la vernice grigio sopra il graffiti che raccontano una storia, che parla attraverso l’immagine colorata e in silenzio su questioni sociali e politiche della sua gente.

_93845937_grafite2

Foto via BBC.

Non sarebbe meglio fare la restaurazione dei graffiti più interessante e coinvolgente che sono già parte della storia di San Paolo. Per Barbara Goy, artista di uno dei pannelli eliminati nella capitale, è necessario valutare l’importanza del grafiti per lo sviluppo turistico della città.

Mura e pareti perfetti, tutto grigio, significa pulizia a Doria che non senti l’odore fetido del fiume. Che confusione di concetti – Operazione Città Bella!

Sarà che l’olfatto del sindaco è nullo…

Un commento sull’ultima combinazione di Gucci e arte di strada è stato pubblicato in italiano Exibart.

“Cosa c’è di più lontano da una nota griffe di moda e l’arte di strada? In mezzo dovrebbe esserci un mondo intero, da una parte il lusso, i few people che si riconoscono nello smalto di un brand d’alto bordo e dall’altra l’espressione artistica più spontanea, meno compromessa con il mercato (almeno fino a poco tempo fa) e anche più politica.
E invece, miracolosamente, i due poli convergono. Giorni fa, in una strada di Soho, a New York, è comparso un nuovo pezzo di Street Art realizzato dall’artista californiano Jayde Fish. Ovviamente legale, perché Gucci è il committente.
È la prima volta che una celebre maison entra nel campo street. Il risultato forse non è il massimo. Ma, come tutte le prime volte, c’è sempre tempo per migliorare.”

Comentários Facebook

comentarios

Mari Weigert
Mari Weigert
Mari Weigert é jornalista com especialização em História da Arte pela Escola de Música e Belas Artes do Paraná. Atuou na área de cultura, como jornalista oficial do Governo do Paraná. Durante um ano participou das aulas de Crítica de arte de Maria Letizia Proietti e Orieta Rossi, na Sapienza Università, em Roma como aluna ouvinte. Acredita que as palavras bem escritas educam e seduzem pelos seus significados que se revelam na poética da vida. *IN ITALIANO (Mari Weigert è giornalista e perfezionata in Storia dell' Arte per la Embap, del Brasile. Durante un anno è stato alunna di Critica d'Arte, alla Sapienza Università di Roma. Crede nelle parole ben scritte che seducono per le sue significate in cui rivelano la poetica della vita.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.