L’arte delirante di Efigenia Rolim

Divinities of garbage made in Africa shows a continent in agony
6 de Dicembre de 2015
Venere ridotta a brandelli presenta un continente in agonia
8 de Dicembre de 2015
Show all

L’arte delirante dell’artista autodidatta, Efigenia Rolim, è espressa nella bellezza delle sue opere costruite con quello che si usa e getta – il prodotto di consumo della società moderna. Nella vitalità dei suoi 82 anni, l’artista è l’allegria del modesto quartiere dove vive a Curitiba, Paraná, Brasil, in cui la popolazione la chiama di “Regina della Carta delle Caramelle” o la “Regina dei rifiuti”.

Un libro

La storia di quest’artista che già è un patrimonio culturale della capitale del Parana si legge nel libro “ Il viaggio di Efigenia Rolim nelle ali del pesce volatore”, della giornalista Dinah Ribas. L’incontro delle due è successo negli anni 90 quando Efigenia ha cercato Dinah e ha chiesto aiuto per divulgare le sue opere.

Il giornalista Paulo Camargo  ha scritto un articolo paragonando la storia di Efigenia come una narrativa che sembra un’opera di realismo fantastico.  Il libro, secondo lui, è una preziosa opera, definita da Dinah come “un grande articolo illustrato”, che racconta la traiettoria personale e i tortuosi cammini dell’arte sfidatrice di una donna creativa e allo  stesso tempo ingenua e geniale.

IMG_0146Paulo cita alcuni fatti documentati da Dinah sulla vita dell’artista che rappresentano la dimensione della sua personalità fantastica e creativa. “Nell’inizio dell’anno 1990, Efigenia Rolim andava per la via XV di Novembre, centro di Curitiba, vicino al “bondinho”(un piccolo tran diventato un luogo di ricreazione per i bambini) e è stata sorpresa con una folata di vento accompagnata da un vortice, che ha buttato ai suoi piedi alcune carte di caramelli gettati nel marciapiede.

L’ispirazione

Una di quelle era verde e rilucente che lei ha trovato uguale a una pietra preziosa, quindi lei ha fatto un fiore – o forse un uccellino?  La vecchia signora, in quell’epoca aveva un po’più di 60 anni, le è piaciuto tanto la sensazione di trasformare gli involucri in cose che erano nate nella sua immaginazione che presto ha cercato una supporto per svolgere le sue creazioni e lo ha incontrato in un sandalo “Havaiana”,anche buttato per strada.

In questo supporto di gomma ha creato il primo albero dei sogni fatto con quello che si usa e getta e lì era nato  come piace a lei raccontare “ la regina della carta di caramelli poveretta” che ha conquistato il mondo con le sue creazioni e la sua personalità singolare”.

Efigenia Rolim non è nata a Curitiba. Lei è di Minas Gerais,però ha adottato  Curitiba come la sua città dagli anni 60. Nella capitale del Parana lei è diventata una artista popolare autodidatta, scultrice, poeta, stilista, ispirata nella folata di vento, conforme il rapporto del libro di Dinah.

Regina della Carta di Caramella

Ha ricevuto il premio delle Culture Popolare dello Ministero della Cultura, cosi come l’Ordine del Merito Culturale del Brasile, omaggio destinato a alcuni artisti di rilievo nazionale per eccellenza della sua opera. Riconosciuta come la Regina della Carta di Caramella, per utilizzare principalmente carta di caramella nelle sue sculture è tema di diversi produzioni accademiche nei corsi di Arti Visivi e Antropologie di diverse università brasiliani.

IMG_0149Certamente l’arte di Efigenia rappresenta la massima della libertà interna. Lo sguardo dell’artista va oltre la dimensione del reale e non più identifica carta di caramella come involucro di un dolce degustato da qualcuno, ma gli dà significato, un uccello, una pietra o quello che sia. Lei fa la plastica diventare fiore come  “A Santa Arvore (2012),la bambola senza uso, vecchia,  acquistare la dignità al cavalcare sul cavalo garbato ricostituito con baratti, carte. È nella pazzia lucida che Efigenia regna assoluta e con la sua arte e fa il vecchio, il brutto, l’inutile rinascere bello. Il pubblico potrà apprezzare il suo lavoro nella pagina del Facebook.Vale la pena imbarcare in questo viaggio.

 

Comentários Facebook

comentarios

Mari Weigert
Mari Weigert
Mari Weigert é jornalista com especialização em História da Arte pela Escola de Música e Belas Artes do Paraná. Atuou na área de cultura, como jornalista oficial do Governo do Paraná. Durante um ano participou das aulas de Crítica de arte de Maria Letizia Proietti e Orieta Rossi, na Sapienza Università, em Roma como aluna ouvinte. Acredita que as palavras bem escritas educam e seduzem pelos seus significados que se revelam na poética da vida. *IN ITALIANO (Mari Weigert è giornalista e perfezionata in Storia dell' Arte per la Embap, del Brasile. Durante un anno è stato alunna di Critica d'Arte, alla Sapienza Università di Roma. Crede nelle parole ben scritte che seducono per le sue significate in cui rivelano la poetica della vita.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.