C’era una volta

La scritta letteraria è un’opera d’arte.  L’autore a scrivere un racconto deve prima elaborare nella mente e nel cuore a dare senso all’identità ai personaggi e ai fatti che sono narrate.

Il testo deve essere ricco in dettagli e convincenti di tale modo da fare il lettore sentirsi inserito nella scena. Se l’autore raggiunge questo obbiettivo, in cui il lettore si sente parte dalla storia, allor sì sarà un capolavoro.

E’ come pennellare sfumature e gradazioni di colori che danno senso ad un opera. Racconti e cronache è lo spazio creato da PanHoramarte per una lettura senza fretta e di intrattenimento nel tempo libero …

28 de Luglio de 2020

La parola è la magia dello scrittore

Niente è più emblematico come l’immagine della macchina da scrivere. La foto si riferisce a qualcuno che la usa per scrivere ed essere ispirato con l’arte […]
15 de Maggio de 2018

Le mani. ‘Un immagine vale più di mille parole’

La foto delle mani dice tutto per sé propria. È tanto significativa che parla senza dire niente! Mani femminili, senza vanità. Solo l’alleanza d’oro per ricordare […]
19 de Aprile de 2018

Cascate dell’Iguazù dalla poetica indigena

Nel mese di aprile è stato istituito il Giorno dell’indio (19) in Brasile. Forse sarebbe un modo di ricordare quello che è più brasiliano di tutti […]
13 de Novembre de 2017

Biblioterapia come trattamento di cura

Fin da quando sono arrivata in Europa ho affrontato una serie di problemi che mai avevo provato prima. Mi ricordo sempre del sentimento di orgoglio e […]
13 de Maggio de 2017

Riflessioni sulla società del futuro

I film di fantascienze  presentano la società del futuro in modo negativo, per esempio, ha il fuoco nelle strade, i ferri contorti, le persone con i […]